Zoncolan Ravascletto Turismo

Ravascletto


Ravascletto è il paese più importante della Valcalda ed è uno dei Comuni più alti della Carnia (950 metri). La zona, dominata dai massicci del monte Crostis, del monte Arvenis ed ai piedi dello Zoncolan, dispone di uno dei comprensori sciistici più attrezzati della regione. I 9 impianti di risalita della stazione permettono di sciare su piste di media difficoltà e di ammirare suggestivi panorami sulla Carnia, sulle montagne austriache e sulle Alpi Giulie. Data la bellezza dei tracciati, sullo Zoncolan vengono spesso disputate gare FIS di sci alpino e prove di Coppa Europa. Ravescletto, in estate, offre invece diverse alternative per i propri turisti, dalle escursioni ai vari sport, in una zona che conserva gelosamente una montagna incontaminata.

Sutrio

Sutrio, il cui nome appare per la prima volta in un documento del 1300, fu tra i primi luoghi abitati dell'alta valle del Bût.
Nel periodo patriarcale, in quello del dominio della Repubblica di Venezia e nei successivi, la zona deve aver vissuto le vicende comuni a tutta l'alta Carnia. Nella tradizione popolare rimane il ricordo di un castello che doveva sorgere sul colle di Ognissanti. Degli scavi all'interno delle pareti sud del colle hanno messo in luce frammenti di capitelli e anelli di ancoraggio di ferro. Nello stesso luogo sorge oggi la pieve di Ognissanti, un edificio di grandi dimensioni, costruito a partire dal 1806, dall'architetto Francesco Schiavi da Tolmezzo.
Sutrio deve, comunque, la sua notorietà alla presenza di alcune tra le più apprezzate botteghe artigiane di intaglio e scultura di tutta la Regione. Non a caso, a settembre ospita la rassegna "Magia del legno", dove è possibile ammirare ed acquistare gli articoli della produzione locale.

Cerca su internet, in tutto il mondo
Google
Speciale Musei in Carnia
IL SISTEMA MUSEALE DELLA CARNIA
Con la nascita del Sistema Museale, è iniziata in Carnia una nuova stagione per la cultura. La struttura comprende cinque musei principali e varie altre realtà premuseali, di differente natura e dimensione, sparse su tutto il territorio, collegati in modo da rendere possibili l'unificazione dei percorsi delle visite e degli orari di apertura, la creazione di itinerari tematici alternativi, la coordinazione di comunicazioni e iniziative, la disponibilità di autocorriere appositamente predisposte per i visitatori.

www.carniamusei.org



Nei dintorni
Il Parco Naturale Regionale delle Dolomiti Friulane
Il Parco Naturale Dolomiti Friulane si estende dalla provincia di Pordenone a quella di Udine e abbraccia la Valcellina (Comuni di Andreis, Cimolais, Claut, Erto e Casso), l'alta Valle del Tagliamento (Comuni di Forni di Sopra, Forni di Sotto) e territori confluenti verso la Val Tramontina (Comuni di Frisanco, Tramonti di Sopra).
Geograficamente è inserito tra l'alta Valle del Tagliamento a Nord ed il corso del Torrente Cellina a Sud, tra la Valle del Piave ad Ovest e le alte valli dì destra orografica del Torrente Meduna ad Est.
Il paesaggio predominante è quello caratteristico delle Prealpi Orientali, determinato da un contorno dolomitico e da vallate strette e lunghe.
La catena dei Monfalconi con il Campanile di Val Montanaia, le praterie di alta quota di "Campoross", i pascoli di malga Senons e la solitudine del Canale di Meduna, ne fanno un ambiente unico.
Le difficoltà conferite dal tipo di orografia presente, hanno reso minimo l'impatto causato dalla pressione antropica e hanno garantito, allo stesso tempo, la sua naturale conservazione ad opera delle popolazioni locali.

www.parks.it

La cucina carnica  
Quando si parla della Carnia, parliamo di un territorio a sé: con le sue particolarità,i suoi silenzi,le sue tradizioni immutate nel tempo.
A tavola la Carnia non ha segreti.
E' una cucina semplice, creata da donne che non potevano permettersi di fare la spesa nei supermercati e dovevano arrangiarsi con quanto offriva loro la natura, avara d'inverno ma ricchissima d'estate. Un tocco esotico nella cucina, veniva dato dai prodotti che venivano portati dai”cramars”che dopo aver visitato tutta l'Europa tornavano nel loro paese.
La cucina carnica viene definita povera e ricca allo stesso tempo.
Povera poiché adopera pochi ingredienti che sono però sempre genuini e caratteristici,ricca,invece, poiché ricchissima di profumi e di tanto amore trasmesso di generazione in generazione.
E' dunque questa cucina semplice ma arricchita dalla fantasia delle donne che davano un tocco personale alla preparazione di particolari pietanze che diventavano così piatti unici.
I piatti fondamentali sono sicuramente la polenta che per anni ha permesso la sopravvivenza di gente di montagna e le minestre, necessarie per un clima rigido.
La minestra, era spesso un piatto unico. Talvolta cremosa, con pane raffermo e aggiunta di farinate.I n primavera e in estate le minestre venivano preparate con le verdure di stagione e con l'aggiunta delle immancabili erbe che caratterizzano tutta la cucina carnica: luppolo, menta, pungitopo, valeriana, ortica.
Una delle minestre classiche è quella di fagioli che a Sutrio è chiamata del 17(anno dell'invasione) preparata con fagioli, patate e lardo e cotta per 2 ore.
Non va poi dimenticata la carne, in particolare,quella di maiale. Del “purcit” non si buttava nulla: sangue, interiora, cotenna ..... tutto veniva utilizzato ed era una grande festa in paese quando venivano uccisi i maiali!

Siti di Interesse turistico e informativo
Carnia.it
Completissimo sito dedicato all'area della Carnia, in Friuli Venezia Giulia.

Salita dello Zoncolan
Itinerario in Bicicletta.

Donne in Carnia
Sito per la cultura, tradizioni, storia, attualità e ambiente in carnia, friuli. L'universo femminile delle valli.

Turismo Fvg
Il portale ufficiale del turismo in Friuli Venezia Giulia, informazioni in dirett dalla Regione.

Previsioni Meteo Friuli
Le previsioni meteorologiche in friuli e la situazione attuale.



Bollettino Neve friuli
La situazione della neve sui monti del Friuli.

Foto di Montagna
Una galleria fotografica dei monti del Friuli.

Cjargne OnLine
Ottimo portale informativo.

Manuela Di Centa
Sito ufficiale della grande campionessa dello sci.

Patrie dal Friul
Portale quasi completamente in friulano.

Agriturismo nel Borgo Storico rurale dei Casali di Loreto

Hotel Meublè a Cortina d'Ampezzo

Albergo in centro a Lignano Sabbioadoro

Agriturismo, hotel e turismo in Friuli e Veneto

Eventi a Lignano ed il Friuli

Campo di volo e aviosuperficie in Friuli

Per la tua voglia di casa al mare, scopri Frontemare a Lignano, Bibione e Grado

Birreria con concerti e cucina a Codroipo

Hotel, sala riunioni e centro benessere a Sacile

Webcam in piazza Fontana a Lignano Sabbiadoro

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Regione Veneto

Hotel a Lido del Sole, Bibione

Alloggio agrituristico a Latisana

Informazioni turistiche su Eraclea Mare

Antica locanda con alloggio Principato di Ariis


Intervista a Mauro Milanese operatore di Calcio




Consigliati

Converti Valute


Servizio gratuito
Un comodo convertitore di valuta per conoscere l'importo esatto in e da qualsiasi valuta...

I Meteo


Meteo.it

KW Meteo

Yahoo Meteo

Virgilio meteo

Eraclea Mare


Il portale di Eraclea Mare, la perla dell'adriatico, a pochi chilometri da venezia.
Tutte le informazioni turistiche e della zona balneare.
Vai >

Vedi anche:
Fiesta tas corts
Periodo: Agosto
Appuntamento itinerante a Ravascletto con gli antichi sapori della gastronomia di Monai proposti dalle donne del paese nelle vecchie case dei borghi, folclore e animazione.

Per informazioni:
A.I.A.T. della Carnia
tel. 0433.66477
fax 0433.616921





Questo sito non è in nessun modo collegato alle aziende citate. I marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari. Pagina web dedicata a Turismo Montagna Sutrio Ravascletto Carnia Friuli Sci Alpinismo
© 2003/2012 MacPremium Media. All Rights Reserved.
Scrivi alla Redazione - Pubblicità su Zoncolan.it
Powered by MacPremium - Internet Solutions Company